QUELLO CHE FA BENE ALL'AMBIENTE FA BENE ANCHE ALL'UOMO                                  ALNO    
                        


 Tutti i fornitori della ALNO garantiscono di utilizzare esclusivamente materie prime non dannose alla salute.Tutti i materiali sono conformi alle norme tedesche ed internazionali per la protezione della salute nei locali abitativi.Questi standard garantiscono che tutte le parti della vostra cucina ALNO" dalla superficie alle cerniere" non rilasciano nell’ambiente nessuna sostanza nociva. Per i trattamenti di laminazione, verniciatura e galvanizzazione utilizziamo sostanze non tossiche. Naturalmente, le nostre cucine soddisfano oltre a questo anche tutti i criteri qualitativi relativi a resistenza alla luce, ai graffi, all’usura ecc. L’affidabilità e la durevolezza delle parti funzionali e degli elementi mobili è attestata dal marchio GS. Inoltre, i materiali vengono testati anche nel nostro proprio laboratorio e controllati nell’ambito del sistema di gestione qualità DIN ISO 9001. questo si aggiunge il sistema di gestione ambientale ALNO, volto a garantire il rispetto dell’ambiente in tutti i processi dell’azienda. Il sistema controlla il comportamento dell’azienda in merito a tutti i fattori rilevanti, come ad es. le possibilità di risparmio energetico e idrico e il contenimento della quantità di rifiuti. L’obiettivo è una produzione ecologicamente sostenibile. Tutti i responsabili della produzione e gli addetti alla produzione stessa vengono istruiti e sensibilizzati regolarmente sull’uso responsabile dell’energia e delle altre risorse, sul contenimento delle emissioni (ad es. riduzione del rumore), su come trattare le sostanze pericolose ecc.Ecco alcuni esempi dell’impegno di ALNO per la protezione dell’ambiente:Nello stabilimento tutti i residui di legno provenienti dalla produzione vengono utilizzati per il riscaldamento. In questo modo si riduce la quantità di rifiuti da smaltire e si sfrutta in modo ottimale la nostra materia prima, cioè il legno. Nei locali di produzione è garantita la salubrità dell’aria" un aspetto importantissimo nella lavorazione del legno e fondamentale per la salute dei collaboratori e per l’ambiente. Per assicurare la purezza dell’aria, la polvere prodotta durante la piallatura e segatura del legno viene eliminata da appositi aspiratori ad elevate prestazioni.Per gli imballaggi evitiamo il più possibile di ricorrere al polistirolo e utilizziamo invece il cartone, facile da smaltire e quasi neutrale nel bilancio ecologico, in quanto materiale riciclato.La consapevolezza ecologica della nostra azienda si estende anche al settore logistico: un sofisticato sistema di ottimizzazione dei percorsi e delle operazioni di carico e scarico ci permette di ridurre al minimo i chilometri percorsi e di evitare i viaggi a vuoto.E che cosa succede alla vostra vecchia cucina quando arriva la nuova ALNO?Tutti gli elettrodomestici vengono smaltiti in modo competente separando le materie riciclabili, il lavello viene riciclato come metallo e tutte le parti in legno vengono utilizzate come materiale combustibile in centrali a legna. A proposito di elettrodomestici: al momento dell’acquisto, vi consigliamo di fare particolare attenzione all’efficienza energetica ed al bilancio ecologico delle diverse marche. In questo modo potrete risparmiare e contribuire alla protezione dell’ambiente.Un altro consiglio di ecologia pratica: se si pulisce la cucina regolarmente, è più che sufficiente farlo con acqua e poco sapone neutro. Essendo costruite per una facile manutenzione, le nostre cucine non richiedono detergenti aggressivi.Alla ALNO, l’attenzione per l’ambiente si estende a tutto il ciclo di produzione, dall’idea al prodotto finito:Lo dimostra ad esempio la ALNOART WOODGLAS, una cucina premiata per la sua combinazione di soluzioni d’avanguardia, design elegante e rispetto per le risorse naturali. Con una lavorazione complessa ed innovativa, si è riusciti infatti a dare al vetro l’aspetto di essenze di legno protette (come il palissandro), tramite uno speciale procedimento di stampa sul retro della lastra.Questa tecnica presenta due grandi vantaggi: il motivo di “venature” è continuo su tutta la facciata e la superficie in vetro rende la pulizia quanto mai facile. Uno splendido risultato raggiunto senza tagliare un solo albero e senza produrre scarti di lavorazione, come succede invece con le facciate impiallacciate in vero legno.Questo e molti altri dettagli vi dimostrano che per ALNO il tema dell’ecologia è veramente vivo e presente. “Quello che fa bene all’ambiente fa bene anche all’uomo”: un motto che mettiamo in pratica ogni giorno.